Parchi Naturali

Foto 360°

Foto interattiva Torre Astura (esegui il software Pix Around)

PARCO NAZIONALE DEL CIRCEO

I vari ambienti naturali del Parco e le strutture per i visitatori sono liberamente e gratuitamente visitabili ad eccezione di alcune limitate aree. Riserve Naturali, ad accesso vietato o limitato e del Museo Naturalistico del Centro Visitatori, unica struttura con ingressoa pagamento (adulti € 1,55 - ragazzi € 0,52). Presso il Centro Visitatori, sito a Sabaudia, oltre al museo, sono disponibili un ufficio Informazioni Tel. 0773.511206, presso cui possono anche essere prenotate visite guidate a pagamento ad alcuni ambienti particolari del Parco, una Biblioteca Naturalistica, Sala Audiovisivi e Auditorium, percorsi, attrezzati con tabelle informative e ricostruzioni di ambientazioni pre-bonifica, area pic-nic. Altri attrezzati poli di accoglienza del Parco sono ubicati : presso il borgo di Villa Fogliano, vicino la città di Latina, dotato di ampia area verde pubblica, laboratorio di educazione ambientale sulle zone umide e museo ornitologico Tel. 0773.208072, sentiero natura del giardino botanico della Villa di Fogliano, visitabile con guida Tel. 0773.511385 / 0773.511206 ed attrezzato anche per non ed ipo vedenti, piccola area di pic-nic, presso la località Cerasella Tel. 0773.531723, nel cuore della foresta "Selva di Circe", raggiungibile dalla SS. 148 Mediana attraverso la strada bianca Migliara 51 e dotata di capiente area di pic-nic e di recinto faunistico che ospita alcuni mammiferi rappresentativi della macrofauna del Parco; presso la località Lestra Cocuzza, anch'essa nella Foresta del Parco ma raggiungibile, come per tutte le altre località della Foresta, solo a piedi o in bicicletta attraverso i varchi esistenti sulla viabilità pubblica che circonda la SS. 148, S.S.P.P. Litoranea e Migliare 47 e 54o attraversa S.P. Migliara 53 la steassa Foresta, dov'è ubicato il Centro Documentazione sulla Sanità e l'Istruzione nella Palude Pontina ed una piccola ma accogliente area di pic-nic; presso il Centro Storico di San Felice Circeo, in Piazza Lanzuisi, dov'è in funzione la Porta del Parco Tel. 0773.549038 punto informativo decentrato dedicato alla diffusione delle opportunità di visita degli ambienti del Parco ed, in particolare del Promontorio del Circeo; presso l'Isola di Zannone, piccola isola incontaminata dell'Arcipelago Pontino raggiungibile privatamente o con visite guidate tel. 0771.809929 / 0773.511206 da Ponza, dove, presso le strutture "Casa del Guardiano" e "Il Faro", sono presenti alcune mostre informative sugli ambienti del Parco ed, in particolare, sull'ambiente insulare di Zannone. Molti ambienti del Parco sono inaspettatamente godibili attraverso la viabilità pubblica che si snoda attraverso le zone umide e la duna litoranea. Anche l'incantevole lotorale dunale e le cittadine di Sabaudia e di San Felice Circeo sono parte del territorio del Parco. In tutto il Parco e soprattutto, negli ambienti naturali che esso custodisce, la collaborazione dei visitatori nel rispetto del regolamento vigente (sintetizzato con simboli di divieto nei vari varchi di accesso) è l amigliore garanzia della tutela del patrimonio naturale e culturale del Circeo. Con limitazioni ed attenzioni gli ambienti del Parco offrono comunque la possibilità di compiere attività, come la pesca sportiva nei laghi di Caprolace, dei Monaci e di Fogliano e la raccolta autunnale dei funghi nella Foresta "Selva di Circe".


LA PESCA NEI LAGHI PONTINI
Per informazioni rivolgersi a:

DIREZIONE DEL PARCO
Sabaudia, Via C. Alberto, 107 - Tel. 0773.511385 r.a. - Fax 510503
www.parks.it/parco.nazionale.circeo E-mail : pn.circeo@parks.it

 

PORTA DEL PARCO
Piazza Lanzuisi - San Felice Circeo Tel. 0773.549038
PORTA DEL PARCO associazione Pro Loco di Sabaudia
Piazza del Comune n. 19 Sabaudia Tel. 0773.515046 Fax 0773.518043
PORTA DEL PARCO associazione Pro Loco di San Felice Circeo
Piazza Lanzuisi - San Felice Circeo Tel. 0773.547770
PORTA DEL PARCO associazione Pro Loco di Ponza
Molo Musco Ponza Tel. 0771.80031 

OASI DI NINFA L'Amministrazione Provinciale, la Fondazione R. Caetani, il W.W.F. e la L.I.P.U. gestiscono questa magnifica oasi che si raggiunge da Roma dopo un percorso di 60 chilometri percorrendo la via Appia, superando il paese di Cisterna (poco prima di Latina) e voltando per Ninfa.
Aironi e garzette e una miriade di uccelli insettivori accoglieranno i visitatori. Se si è fortunati si potrà ammirare il falco pellegrino nelle sue vertiginose picchiate sui piccioni selvatici.
Per informazioni rivolgersi a:
Amministrazione Fondazione Caetani
Tor Tre Ponti - Latina Tel. 0773.632231

PARCO REGIONALE DEI MONTI AURUNCI

Istituito nel 1997 abbraccia una superfive di 19.375 Ha. del gruppo montuoso degli Aurunci. Nel suo territorio molti comuni del sud Pontino (Campodimele - Fondi - Formia - Itri - Lenola - Spigno Saturnia) ed altri della provincia di Frosinone. E' il parco più meridionale del sistema regionale delle aree naturali protette del Lazio il territorio è aspro, arriva fino al mare e a pochi Km da esso si innalza fino a 1400 m. E' caratterizzato dalla macchia mediterranea ma anche da solenni alberi ad alto fusto (faggi, lecci, carpini) o dai pascoli d'alta quota e da imponenti pareti a strapiombo. La fauna è costituita da tassi e tritoni, l'avifauna dal falco pellegrino e dal biancone. Vi sono state censite più di 1900 specie diverse di piante, tra cui oltre 50 specie di orchidee.

Informazioni SEDE DEL PARCO 04020 Campodimele Tel. e Fax 0771.598114 0771.598166 E-mail : parcoaurunci@tiscalinet.it  - sito Web www.parcoaurunci.org

PARCO REGIONALE Riviera d'Ulisse - MONTE ORLANDO
Sorge nel centro storico di Gaeta, sulla collina che disegna il caratteristico profilo della città, a strapiombo sul mare. Ha una superfice di 53 Ha. Nel pregevole contesto ambientale del parco (uno splendido panorama sul Golfo, spettacolari falesie a picco sul mare, vegetazione mediterranea, avifauna migratoria e stanziale) sono inseriti resti storico-archeologici (Il Mausoleo di L.M. Planco fortificazioni batterie borboniche), Il Santuario della SS. Trinità e la "montagna spaccata". Nel parco è vietato l'ingresso di mezzi motorizzati.
 
PARCO REGIONALE Riviera d'Ulisse - GIANOLA MONTE DI SCAURI
Posto tra i comuni di Formia e Minturno-Scauri su una collinetta che si eleva fino a 128 m. nel monte di Scauri. La vegetazione è caratterizzata da macchia mediterranea, la fauna da ricci, volpi, donnole e rettili. All'interno del Parco importanti resti archeologici, databili al I sec. a.C. (una Villa romana su vari ordini di terrazze, una cisterna per la raccolta delle acque piovane detta "Il Tempio di Giano"), una torre del XVI sec., e la caratteristica spiaggia di "Sassolini". Sui resti di una peschiera di una villa romana è stato realizzato nel 1930 il piccolo approdo di Gianola. Il parco è gestito da un Ente parco che ha sede in Scauri e che organizza visite guidate.

PARCO NATURALE DI CAMPOSORIANO
Una legge Regionale del 1985 ha posto sotto tutela l'area di Camposoriano, nella collina tra Terracina e Sonnino, estesa per circa 3 Kmq., a ca. 400 m. di altezza. L'area è interessante dal punto di vista geologico per l'alternarsi di "iceberg" di roccia che affiorano dal terreno e si elevano fino a 15 m. (rava di S. Domenico o Cattedrale) e doline (profonde fino a 25 m.)
Informazioni I.A.T. di TERRACINA Via Leopardi - Tel. 0773.727759 Fax 0773.721173

MONUMENTO NATURALE DI MONTE SANT'ANGELO
Il Monte Sant'Angelo sovrasta la cittadina di Terracina ed è stato dichiarato "monumento naturale" nell'anno 2000 con legge regionale. E' costituito dalla naturale piattaforma su cui si erge il tempio di Giove Anxur e da un'alta guglia calcarea, il "Pisco Montano", che si staglia, separata dal monte, a poca distanza dal mare e che è il risultato del taglio effettuato sotto l'egida dell'Imperatore Traiano per consentire un'apertura della Via Appia sul mare. La sua superfice, di circa 150 Ha., è caratterizzata da una vegetazione composta da graminacee, poste sui pendii aridi e assolati, e dalle essenze arbustive della macchia mediterranea.
Informazioni COMUNE e IAT di TERRACINA Via Leopardi - Tel. 0773.727759 Fax 0773.721173

MONUMENTO NATURALE MOLA DELLA CORTE-SETTECANNELLE-CAPODACQUA
Situato nel territorio del comune di Fondi ed istituito nel giugno del 2001, è caratterizzato dalla presenza di un'area di notevole valore naturalistico formata da piccoli frammenti dell'ambiente a paludi e foreste che caratterizzava la Piana Fondana prima della bonifica. Insieme al lago di Fondi e al Lago Lungo costituisce un importante biotopo per la protezione e la salvaguardia di specie migratorie.
Informazioni COMUNE DI FONDI - Tel. 0771.5301
LE OASI BLU
Gli specchi di mare antistanti a Sperlonga la Grotta di Tiberio, a Gaeta il Parco Regionale di Monte Orlando e a Formia-Minturno il parco regionale suburbano di Gianola-Monte di Scauri sono Oasi Blu, affidate in gestione al WWF Italia che si effettua laboratori didattici, percorsi natura, percorsi subacquei guidati, campi scuola e di ricerca, settimane sea-watching, escursioni lungo la costa. Nelle oasi sono vietati la navigazione, l'ormeggio e la pesca.
Informazioni WWF ITALIA Sezione Aurunca - Tel. 0771.683850

RISERVA NATURALE MARINA E TERRESTRE ISOLE VENTOTENE S. STEFANO
Nel 1997 è stata istituita l'area naturale marina protetta "isole di Ventotene e Santo Stefano" volta alla protezione di uno degli ambienti acquei e subacquei più straordinari d'Italia.
Informazioni COMUNE VENTOTENE - Tel. 0771.85014 Fax 0771.85265.